Associazione

Statuto

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE

Con la presente scrittura privata, redatta a cura delle parti in unico originale, che resterà conservata nei rogiti del notaio autenticante le sottoscrizioni, tra i sottoscritti, si conviene e si stipula quanto segue:

Art.1

E' costituita tra tutte le suddette società, come sopra rappresentate, l'Associazione denominata "ASSOCIAZIONE AGENTI  RACCOMANDATARI E MEDIATORI MARITTIMI DEL VENETO”.

Art. 2

L'Associazione ha sede in Venezia, via Fapanni n. 37/6.

L'Associazione può costituire in altre località sedi o uffici, sia permanenti che temporanei, per particolari finalità.

Art. 3

Gli scopi dell'Associazione, i diritti e gli obblighi degli associati, gli organi dell'Associazione, il suo patrimonio, gli aspetti contabili, lo scioglimento, la liquidazione ed in genere le norme disciplinanti il suo funzionamento, sono contenute nello statuto che, predisposto di comune accordo tra tutte le parti, si riporta in calce al presente atto.

 Art. 4

I comparenti, nella qualità, in deroga alle norme statutarie, all'unanimità procedono alla nomina di un Presidente Provvisorio con funzioni direttive, che rimane in carica fino alla prima assemblea degli associati, da convocarsi entro il trentuno dicembre duemilasei.

Spettano a detto Presidente provvisorio i poteri amministrativi attribuiti dallo Statuto al Consiglio Direttivo e allo stesso Presidente dell' Associazione.

Spettano altresì al Presidente provvisorio, i poteri, anche rappresentativi, attribuiti dallo Statuto al Presidente dell'Associazione.

Viene all'uopo all'unanimità nominato Presidente Provvisorio il signor Furlanetto Mauro, come sopra generalizzato, il quale accetta la carica conferitagli, non sussistendo nei suoi confronti cause di ineleggibilità o di incompatibilità di alcun genere, come il medesimo dichiara.

Gli altri organi dell'associazione verranno designati dalla prima assemblea degli associati, che dovrà tenersi entro il suddetto termine.

Art.5

Le spese del presente atto e dipendenti sono e saranno a carico della Associazione.

 

STATUTO DELL’ASSOCIAZIONE AGENTI RACCOMANDATARI

E MEDIATORI MARITTIMI DEL VENETO

TITOLO 1 – COSTITUZIONE, SEDE, DENOMINAZIONE

Art 1 - Denominazione e Sede

E' costituita, con sede in Venezia, via Fapanni n. 37/6, una libera e apolitica Associazione tra le Agenzie Marittime Raccomandatarie, le Agenzie Marittime ed i Mediatori Marittimi della Provincia di Venezia denominata:

"ASSOCIAZIONE AGENTI  RACCOMANDATARI E MEDIATORI MARITTIMI DEL VENETO”.

L’Associazione ha durata illimitata e non ha scopo di lucro. E’ facoltà del Consiglio Direttivo di aprire proprie Sezioni distaccate o Delegazioni in altri centri. 

Profilo

L’Associazione degli Agenti Raccomandatari e Mediatori Marittimi del Veneto, nata nel 1946 come Associazione fra le Case di Spedizione, Spedizionieri e Agenti Marittimi della Provincia di Venezia, rappresenta fin da allora la quasi totalità delle Agenzia Marittime di Venezia e Chioggia.

 

Il principale scopo dell’Associazione è rappresentare e proteggere gli interessi dei propri Associati nei confronti degli Enti, Autorità ed Istituzioni sia a livello locale che Nazionale, in quanto l’Associazione è la rappresentante/federata territoriale di FEDERAGENTI (Federazione Nazionale Agenti, Raccomandatari Marittimi e Mediatori Marittimi).

 

Tale obiettivo è da sempre stato perseguito attraverso un preciso e tempestivo lavoro di confronto e relazione con le altre categorie e con gli operatori portuali. L'Associazione vigila sui cambiamenti degli scenari del settore, sia nazionali che internazionali, anche attraverso i suoi rapporti con altre Associazioni territoriali e partecipa in modo proattivo alle attività gestite dalla Autorità di Sistema Portuale. Questo approccio ha portato a perseguire un crescente valore in termini di rappresentanza tra le aziende che costituiscono il sistema imprenditoriale e commerciale dei porti del Nord Adriatico. La rilevanza di tale valore è attestata anche dalla partecipazione, attraverso i propri rappresentanti, alle attività gestite dagli specifici organi istituzionali, come l'Organismo di Partenariato locale dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale, la Commissione Consultiva e a tutte le Commissioni della Federazione nazionale - Federagenti.

Organigramma

  Michele Gallo

Presidente

Andrea Forcellini

Vice Presidente

 
Consiglio direttivo Piero Bettini Mauro Furlanetto

Segretario Generale

Mirco Furlanetto
Massimiliano Pavanello Riccardo Radoni Stefano Vitale

Rappresentante il Porto di Chioggia

Alessandro Zornetta
Collegio dei Revisori dei Conti Mirco Furlanetto Roberta Pozzobon Riccardo Radoni
Collegio dei Probiviri Andrea Gallo Mirco Santi  
Addetti Stampa Michele Gallo Piero Bettini  
Segreteria Anna Cioffi    

 

Organigramma

  • Michele Gallo

    Presidente

  • Andrea Forcellini

    Vice Presidente

    • Consiglio direttivo
    • Piero Bettini
    • Mauro Furlanetto

      Segretario Generale

    • Mirco Furlanetto
    • Massimiliano Pavanello
    • Riccardo Radoni
    • Stefano Vitale

      Rappresentante il Porto di Chioggia

    • Alessandro Zornetta
    • Collegio dei Revisori dei Conti
    • Mirco Furlanetto
    • Roberta Pozzobon
    • Riccardo Radoni
    • Collegio dei Probiviri
    • Andrea Gallo
    • Mirco Santi
    • Addetti Stampa
    • Michele Gallo
    • Piero Bettini
    • Segreteria
    • Anna Cioffi

Associarsi

MODALITA' D'ISCRIZIONE ALL' ASSOCIAZIONE

 

L'Azienda richiedente deve inviare una lettera indirizzata al Presidente con la quale chiede di essere iscritta alla nostra Associazione.
Alla lettera devono essere allegati i seguenti documenti:

 

  1. 1. originale del certificato di iscrizione alla Camera di Commercio;
  2. 2. dichiarazione di accettazione dello Statuto.

 

Successivamente, la richiesta verrà presentata al Consiglio Direttivo che delibererà sull'ammissione dell'Azienda richiedente l'iscrizione, alla quale verrà inviata la comunicazione di accettazione contenente tutte le modalità di pagamento della quota di iscrizione, della quota associativa, della quota di iscrizione alla Federagenti (Servizio Federagenti) e del pagamento dei diritti di toccata nave.